Tag Ristorante Albergo Nobile

Brugnello PC – Ristorante Rocca Rosa

Località Brugnello n.12 29020 Corte Brugnatella PC
Tel.: +39.0523.934500
E-mail: info@rocca-rosa.it
Sito Internet: www.rocca-rosa.it/

ROCCA ROSA E LA CUCINA
Il nonno Giovanni ha iniziato nel 1937 l’attività di ristorazione nel suggestivo borgo di Brugnello, che si trova in una posizione incantevole: poche case arroccate e una chiesetta a circa 300 metri di altezza a strapiombo su una delle anse più spettacolari del fiume Trebbia.
La stessa è stata trasmessa negli anni sessanta alle figlie Rosa ed Elide, cuoche sopraffine, che sono passate da un’apertura estiva ad una annuale.
Il successivo passaggio generazionale è avvenuto negli anni ’90 poiché la nipote Chiara ha preso le redini del locale aiutata da Maura, grande conoscitrice della cucina locale e del territorio.
La tradizione culinaria della provincia di Piacenza e dell’Alta Val Trebbia è la composizione di vari elementi regionali geograficamente contigui. La provincia di Piacenza, infatti, è una propaggine dell’Emilia, ma al contempo è confinante con Lombardia e Liguria e, per una manciata di Km, con il Piemonte.
Ciascuna regione ha una caratteristica che la cucina piacentina ha assorbito e rielaborato: il salume e le paste ripiene come i tortelli e le paste fatte in casa provenienti dalla tradizione Emiliana; il riso cucinato in forma di risotto eredità Lombarda e Piemontese; la lüganega, cioè la salsiccia di provenienza Lombardo-Veneta; il grande uso di verdura, retaggio della cucina Ligure. La Provincia di Piacenza annovera salumi tipici D.O.P. (coppa, pancetta e salame) e oltre venti vini D.O.C.
La cucina dell’Alta val Trebbia si colloca in questa tradizione e vede determinanti le altitudini che si trovano tra i 600 e i 1000m e i fattori climatici relativi. Si tratta di una cucina di montagna, di territori in gran parte basati su di un’economia di autoconsumo che sapeva strappare alla terra qualunque risorsa utile, fosse essa il risultato di un duro lavoro agricolo o il dono spontaneo del bosco e dei prati (come funghi, tartufi, castagne, bacche selvatiche, frutti di rovo).

ROCCA ROSA E L’OSPITALITA’

Chiara ha proseguito con passione la tradizione di famiglia rimodernando il locale e ristrutturando l’intero stabile d’epoca per ricavare le cinque camere matrimoniali della Locanda, offrendo la possibilità di un soggiorno indimenticabile a contatto con la natura.
Il servizio di accoglienza è completato da cinque appartamenti inseriti nella pittoresca cornice del borgo di Brugnello e in quello di Lago, distante circa dieci minuti (quattro camere e altri quattro appartamenti), componendo così un mosaico di “ospitalità diffusa” che consente di fruire del magico “tempo lento” di questi abitati storici.
Rocca Rosa vi aspetta sia per pranzo che per cena, e per merende a base di affettati misti accompagnati da squisiti dolci tutti fatti in casa.
Sono disponibili due ampie sale all’interno per complessivi 60 posti e, nel periodo estivo, un delizioso dehors e un gazebo coperto per un totale di 100 posti con vista sulla valle sottostante: l’incantevole ubicazione e la posizione dei tavoli esterni permette sia a pranzo che a cena di poter piacevolmente pranzare e godere del fresco e del notevole panorama. Il borgo e la struttura offrono un clima famigliare, raccolto e accogliente: un luogo dove e’ un piacere “stare” e soggiornare per i grandi e i più piccoli.
Il menu è stato creato ricercando e mantenendo le vecchie ricette del territorio e di famiglia seguendo il variare delle stagioni per offrire un ventaglio di proposte per pranzi, cene e merende. Le materie prime e i salumi sono selezionati con antica sapienza da Enzo, marito di Chiara, presso i produttori locali.
Colazioni
I clienti che soggiornano presso una delle stanze di Brugnello troveranno la mattina una ricca colazione con crostate e biscotti fatti in casa, e marmellata o miele con pane e fette biscottate.

Gli antipasti
I salumi locali sono il piatto forte a iniziare dalla coppa piacentina, la dolcissima culaccia -culatello con cotenna- servita con il burro, il salame, la pancetta e il culatello di Zibello, accompagnati da torte salate.
I primi
Non potete non assaggiare gli squisiti “pinoli”, sorta di gnocchetti verdi dalla forma allungata fatti in casa; antico piatto di origine ligure, viene servito con sugo di pomodoro e, in stagione, con sugo di funghi. Piatto tipico della cucina piacentina sono i pisarei e fasò: gnocchetti di pane con sugo di fagioli e pomodoro. Naturalmente non possono mancare i tortelli di magro con ripieno di ricotta ed erbette conditi con burro e salvia, pilastro della cucina piacentina. Il tartufo nero e i funghi porcini sono i veri re della cucina dell’alta Val Trebbia, che da giugno sino all’autunno si prestano ad accompagnare squisiti e profumati risotti, tagliatelle fatte in casa, brasato di stracotto.
Tutte le paste sono fatte in casa dalle abili e sapienti mani di Chiara.
I secondi
Nei secondi la proposta spazia dallo spinacino, pollo disossato ripieno, al filetto al pepe verde, al tartufo nero, e al gorgonzola, dall’arrosto di vitello al latte, agli straccetti all’aceto balsamico, al brasato con i funghi. Nella stagione fredda, il piatto forte è il cinghiale con la polenta, sapientemente frollato con le erbe fini al punto da renderlo leggero e delicato dalle abili mani di Maura, collaboratrice di Chiara e grande conoscitrice della cucina locale e del territorio. Durante la stagione della caccia, da settembre a gennaio, vengono proposti piatti a base di selvaggine: lepre e cinghiale.
Tutte le carni provengono da allevamenti locali.
I dolci
Tutti fatti in casa, i dolci vanno dal classico tiramisu, alla torta di mandorle, agli squisiti semifreddi con la frutta di stagione, dalla torta al cioccolato, al pan degli angeli con lo zabaione, dalle crostate di frutta, alla torta di pere al cioccolato, dalla torta di mele con crema pasticcera, al gelato croccante, e alla mousse al cioccolato.
I vini  
Buona e oculata la proposta dei vini che predilige quelli della della zona: Gutturnio, Bonarda, Malvasia.
Merende 
Nella bella stagione si possono fare rilassanti merende con un tagliere di ottimi salumi, dolci e mezzo litro di vino sfuso sotto un rinfrescante gazebo coperto con vista sulla suggestiva valle sottostante.

OSPITALITA’
BRUGNELLO:
Rocca Rosa dispone a Brugnello, in uno stabile che è stato recentemente restaurato, di cinque camere matrimoniali; il servizio di accoglienza è inoltre completato da cinque appartamenti inseriti nella pittoresca cornice di questo borgo della Val Trebbia.

STANZA ELIDE: camera doppia
STANZA ROSA: camera doppia
STANZA ELISA: camera doppia
STANZA SOFIA: camera doppia,
STANZA ELISABETTA : camera doppia
APPARTAMENTO ALPI: soggiorno, cucina con camino, camera doppia, bagno
APPARTAMENTO BAMBINELLO: soggiorno, camera doppia, bagno
APPARTAMENTO DUCHI: grande soggiorno, cucina, camera doppia, bagno
APPARTAMENTO FONTANA: soggiorno, cucina, camera doppia, bagno, terrazzo vista fiume
APPARTAMENTO FONTANA I PIANO: soggiorno, cucina, sala da pranzo, camera doppia, bagno

LAGO:
A Lago, che dista circa 10 minuti da Brugnello, è possibile soggiornare in una delle quattro camere (tre doppie e una singola) o dei quattro appartamenti arredati con gusto che si inseriscono in questo rilassante contesto.
STANZA DANIELA: camera doppia
STANZA ELEONORA: camera doppia
STANZA LUCIA; camera doppia con terrazzo
STANZA TABACCO: camera singola
APPARTAMENTO ARANCIONE: ingresso, soggiorno, cucina, camera doppia, bagno
APPARTAMENTO BLU: ingresso, cucina, camera doppia, bagno
APPARTAMENTO ROSSO: ingresso, soggiorno, cucina, camera doppia, bagno
APPARTAMENTO VERDE: grande soggiorno, cucina, camera doppia, bagno

Bobbio PC – Ristorante Albergo Nobile

Via Genova n. 9  29022 Bobbio PC
Tel./Fax.: +39 0523 936959
Email:  info@albergonobile.it
Sito internet: albergonobile.it/
Pagina Facebook

L’Albergo Ristorante Nobile è un’azienda storica di Bobbio, borgo che nel 2019 è stato riconosciuto come borgo più bello d’Italia.
L’azienda nasce nel 1952 con Rosa Nobile e Giovanni Ertola e prende il nome di lei che per oltre quarant’anni si è dedicata a realizzare i piatti della cucina tradizionale bobbiese, sempre affiancata dall’inseparabile marito Giovanni.
Dopo un periodo di interruzione dell’attività di famiglia, i figli Andrea e Maria Teresa riattivano l’azienda storica offrendo un immobile integralmente ristrutturato e curato nel dettaglio, oltre a una cucina sia tradizionale che innovativa.
A circa 100 metri dal locale, si trova un parcheggio gratuito ove gli ospiti possono parcheggiare.

LE CAMERE
L’Albergo Nobile, 3 stelle superior nato dal restauro dello stabile già esistente è una moderna struttura che unisce un ottimo standard tecnologico ad un raffinato gusto classico. Le nostre camere presentano una vasta gamma di servizi standard di alta qualità. Tutte le camere sono dotate di aria condizionata, Tv Lcd satellitare, Wi-Fi, bagno privato con doccia o vasca. La prima colazione è a buffet salato e dolce, con pasticceria fresca e caffetteria espressa.

IL RISTORANTE
La cucina del ristorante affidata ai nostri validissimichef propone i piatti tipici della tradizione bobbiese, tra cui non possono mancare i maccheroni fatti a mano con il sugo di stracotto, i tortelli “con la coda” e i pisarei e faso. Il tutto unito a piatti innovativi e rivisitati con ingredienti di stagione. Non possono mancare i salumi DOP del nostro territorio e carni preparate con cura. Le portate potranno essere accompagnate da vini prodotti delle cantine del territorio Piacentino, oltre che da numerosi vini nazionali.

GLI ESTERNI
Il nostro spazio esterno immerso nel verde permette di gustare colazioni, pranzi e cene in un atmosfera particolare.